PETRIGNANUM%20(15)_edited.jpg
 

Dopo aver messo un pò di olio in un bicchierino e tenendolo coperto lo si farà girare completamente per bagnare il più possibile la superficie interna.

Il periodo di odorazione non deve eccedere i 30 secondi.
Fatta la prova olfattiva, si giudicherà il flavour (sensazione congiunta olfatto-gustativa-tattile). Si prenderà un sorsetto d'olio, di piú o meno tre ml., e per apprezzare ancora di più le diverse sfumature del gusto, fare delle aspirazioni corte e successive, aspirando aria tra i denti, per interessare  dapprima i sensori della bocca, (sensazione tattile) dell' amaro o del piccante e poi del naso (grazie alle terminazioni del nervo trigemino che si estendono in tutta la cavitò orale) al fine di percepire  tutti i componenti volatili aromatici dell'olio

After putting a little oil in a glass and keeping it covered, you will turn it completely to wet the internal surface as much as possible. Once this is done, making gentle, slow and intense inhalations, we proceed to a first olfactory examination, during which we try to perceive all the positive or negative odors of the oil. The smelling period should not exceed 30 seconds. After the olfactory test, the flavor will be judged (joint olfactory-gustatory-tactile sensation). You will take a sip of oil, more or less three ml., And to appreciate even more the different nuances of taste, make short and successive aspirations, sucking air between the teeth, to first affect the sensors of the mouth, ( tactile sensation) of bitter or spicy and then of the nose (thanks to the endings of the trigeminal nerve that extend throughout the oral cavity) in order to perceive all the volatile aromatic components of the oil


Fatto ciò, facendo inspirazioni soavi, lente e intense,si procede ad un primo esame olfattivo,durante il quale si cerca di percepire tutti gli odori positivi o negativi dell'olio.
Il periodo di odorazione non deve eccedere i 30 secondi.
Fatta la prova olfattiva, si giudicherà il flavour (sensazione congiunta olfatto-gustativa-tattile). Si prenderà un sorsetto d'olio, di piú o meno tre ml., e per apprezzare ancora di più le diverse sfumature del gusto, fare delle aspirazioni corte e successive, aspirando aria tra i denti, per interessare  dapprima i sensori della bocca, (sensazione tattile) dell' amaro o del piccante e poi del naso (grazie alle terminazioni del nervo trigemino che si estendono in tutta la cavitò orale) al fine di percepire  tutti i componenti volatili aromatici dell'olio